Cosa aspettarsi se hai l’asma …

Cosa aspettarsi se hai l'asma ...

Cosa aspettarsi se hai l’asma

Imparare a vivere con l’asma
Se hai appena stato diagnosticato l’asma, si può sentire un po ‘scoraggiato. Ma si deve sapere che con una corretta gestione e farmaci, la maggior parte delle persone con asma vivono perfettamente normali vite, attiva.

Scopri quali sono i trigger. Chiedete al vostro medico circa i trigger di asma comuni. Il medico le darà un sacco di consigli utili, e, eventualmente, fare riferimento a uno specialista o un educatore asma. Una valutazione allergia può essere utile per determinare i ‘trigger allergiche.’ Per scoprire che cosa ‘trigger non allergici’ che hai, potrebbe essere chiesto di tenere un diario dei sintomi.

Una volta che avete un’idea chiara ciò che le cose stanno rendendo l’asma peggio, si può imparare a evitarli. Evitando trigger che sono sotto il vostro controllo vi aiuterà a essere meglio preparati ad affrontare i trigger che sono più difficili da evitare, come il polline, smog e virus.

Per raggiungere e mantenere il controllo totale di asma, è necessario evitare i trigger e prendere un farmaco di controllo. Se il medico prescrive farmaci. prendere il tempo per imparare cosa fa e come prendere correttamente.

Inoltre, il medico può:

  • Suggerisco di utilizzare un misuratore di picco di flusso per monitorare la funzione polmonare. Questo permette di notare eventuali cambiamenti che potrebbero significare l’asma non viene controllata correttamente.
  • Suggerisco di tenere un diario dei risultati degli esami di controllo del flusso di picco e che i sintomi in modo che voi e il vostro medico può utilizzare per creare un piano d’azione personalizzato.

Monitoraggio del flusso di picco a casa
Per monitorare quanto bene l’asma è controllato, il medico può suggerire di usare un metro di flusso massimo.

Questo semplice dispositivo misura quello che si chiama il vostro "picco di flusso espiratorio," o PEF. Con esso, è possibile:

  • Determinare se il flusso di picco variano nel tempo, o sono influenzati dalla presenza di alcuni trigger
  • Monitorare quanto bene il farmaco sta funzionando
  • Riconoscere se avete bisogno di cure mediche immediate
  • Sviluppare un piano d’azione per l’asma. uno strumento che aiuta a mantenere l’asma sotto controllo

Utilizzando un metro di flusso massimo
Usando un misuratore del picco di flusso è semplice. Leggere le istruzioni fornite con il proprio modello, e procedere come segue:

  1. Fissare il boccaglio al monitor picco di flusso.
  2. Impostare l’indicatore (indicatore) al livello zero della scala.
  3. Stare in piedi o, se non si può stare, sedere in posizione eretta.
  4. Respirate profondamente, come si può.
  5. Chiudere le labbra attorno al boccaglio.
  6. Soffiare più forte e più veloce che puoi. (Cioè A "esplosione veloce" d’aria)
  7. Annotare il numero accanto al marcatore.
  8. Ripetere i passaggi più 2 a 7 per due volte.
  9. In un quaderno o diario, registrare il più alto dei tre numeri. Questo numero è il tuo PEF per la mattina o la sera.

Dare un senso dei risultati
Il medico o l’educatore vi aiuterà a determinare quale delle vostre misure del PEF dovrebbe essere usato come un "basale" – Vale a dire, la tua miglior picco di flusso personale. Usa il risultato picco di flusso con il vostro piano d’azione scritto per determinare le azioni necessarie da intraprendere per gestire l’asma.

Una volta che conosci il tuo migliore picco di flusso personali, si sarà in grado di sapere se l’asma è ben controllata. Se il risultato di un test PEF è di 80 per cento o più del tuo migliore numero personale, l’asma è probabile che ben controllata.

Se è inferiore al 80 per cento del personale migliore che non sono ben controllati. Discutere i risultati con il medico.

Ricordate che un metro di flusso massimo può essere uno strumento utile, ma il monitoraggio dei sintomi è il modo più importante per valutare nel complesso quanto bene l’asma viene gestito.

Related posts

  • Che s un, piano di gestione dell’asma piano d’azione per l’asma.

    Che cos’è? Un piano d’azione di asma, o piano di gestione, è un piano scritto che si crea con il medico. Il piano è stato progettato per aiutare a prendere il controllo della vostra asma. A seguito di un asma …

  • Trattare l’asma nei bambini sotto i 5, l’asma nei bambini.

    I sintomi di asma nei bambini sotto i 5 segni di asma e sintomi nei bambini sotto i 5 anni sono: Tosse Difficoltà di respirazione Wheezing una stretta, sensazione di disagio nel petto ricorrenti …

  • Il trattamento per l’asma, il trattamento di asma.

    Asma non è tanto considerato è controllato. Come una malattia cronica a lungo termine, non vi è alcuna cura. Tuttavia, ci sono strumenti e farmaci per aiutare a controllare l’asma, così come parametri di riferimento per …

  • Bambino con l’asma, bambino con l’asma.

    Che cosa è l’asma? In primo luogo, parliamo di quello che l’asma non è: non è contagiosa. Non importa quanto un starnutisce o tossisce asmatici quando sei in giro, non è possibile prenderlo. Non è curabile ….

  • Che s un piano di azione per l’asma, i bambini i sintomi dell’asma.

    Un piano d’azione di asma (o piano di gestione) è un piano scritto che si sviluppa con il medico del bambino per contribuire a controllare l’asma del bambino. L’obiettivo di un piano d’azione per l’asma è quello di ridurre o …

  • Il Centro di Educazione asma e …

    Casa “FAQ” Come posso evitare una riacutizzazione di asma? Determinare il miglior picco espiratorio Misuratore di portata lettura (PEF) utilizzando il misuratore di picco di flusso per misurare la respirazione due o più volte al giorno per un …