emorragia subaracnoidea (SAH) …

emorragia subaracnoidea (SAH) ...

Panoramica

Che cosa è una emorragia subaracnoidea?

Lo spazio subaracnoideo è l’area tra il cervello e il cranio. Normalmente è pieno di fluido cerebrospinale (CSF), che agisce come un cuscino galleggiante per proteggere il cervello (vedi anatomia del cervello).

Quando il sangue viene rilasciato nello spazio subaracnoideo, irrita il rivestimento del cervello, aumenta la pressione sul cervello e danneggia le cellule cerebrali. Allo stesso tempo, la zona del cervello che precedentemente ricevuto sangue ricco di ossigeno dalla arteria interessata è ora privo di sangue, causando un ictus. SAH è spesso un segno di rottura di un aneurisma (Fig. 1).

sangue coagulato e accumulo di liquido nel subaracnoidea pressione aumentare lo spazio sul cervello, che è racchiuso all’interno del cranio rigida. L’aumento della pressione può schiacciare il cervello contro l’osso o causare a cambiare e erniare. Blocco della normale circolazione CSF può causare l’allargamento dei ventricoli, o idrocefalo, causando confusione, letargia, e perdita di coscienza.

Vasospasmo è una complicanza comune che possono verificarsi. I pazienti sono ad alto rischio di vasospasmo tra i giorni 5 e 10 dopo SAH (Fig. 2). sottoprodotti di sangue irritanti causano le mura di un’arteria a contrarsi e spasmo. Vasospasmo restringe il diametro interno (lumen) dell’arteria e riduce così il flusso di sangue a quella regione del cervello, provocando un ictus secondario.

Figura 2. Quando i globuli rossi si rompono, le tossine possono causare le pareti delle arterie vicine a contrarsi e spasmo. Più grande è la SAH, maggiore è il rischio di vasospasmo.

Quali sono i sintomi?

Se voi o una persona cara sperimenta sintomi di una emorragia subaracnoidea, chiamare il 911 immediatamente!

  • improvvisa comparsa di un forte mal di testa (spesso descritto come "il peggior mal di testa della mia vita")
  • nausea e vomito
  • torcicollo
  • sensibilità alla luce (fotofobia)
  • visione offuscata o doppia
  • perdita di conoscenza
  • convulsioni

Quali sono le cause?

  • Aneurisma : Un rigonfiamento palloncino simili o indebolimento di una parete arteria che rotture, rilasciando il sangue nello spazio subaracnoideo intorno al cervello.
  • malformazione arterovenosa (AVM) . un groviglio anormale delle arterie e delle vene senza capillari in mezzo. I vasi sanguigni indeboliti possono rompersi e sanguinare.

Chi è interessato?

Come viene diagnosticata?

Quando un paziente viene portato al pronto soccorso con una emorragia subaracnoidea, i medici imparare il più possibile sui suoi sintomi, attuale e problemi di salute precedenti, i farmaci, e la storia familiare. Un esame fisico verrà eseguita.

Test diagnostici aiuteranno a determinare la fonte del sanguinamento.

  • Tomografia Computerizzata (TC) è un non invasiva a raggi X che fornisce immagini dettagliate delle strutture anatomiche all’interno del cervello. È particolarmente utile per rilevare il sangue o intorno al cervello. Una nuova tecnologia chiamata TC (CTA) comporta l’iniezione di contrasto nel flusso sanguigno per visualizzare le arterie del cervello. CTA offre le migliori foto di vasi sanguigni (tramite angiografia) e dei tessuti molli (attraverso CT).
  • Puntura lombare è una procedura invasiva in cui un ago cavo viene inserito nello spazio subaracnoideo del canale spinale per rilevare il sangue nel fluido cerebrospinale (CSF). Il medico raccoglierà 2 a 4 tubi di CSF. Se la TAC non mostra evidenza di sanguinamento, ma i sintomi del paziente sono tipici per SAH, una puntura lombare può essere eseguita.
  • Angiogram è una procedura invasiva in cui un catetere viene inserito in un’arteria e passato attraverso i vasi sanguigni al cervello. Una volta che il catetere è a posto, mezzo di contrasto viene iniettato nel flusso sanguigno e immagini radiografiche sono prese.
  • La risonanza magnetica (MRI) scansione è un test non invasivo che utilizza un magnetiche onde di campo e radiofrequenza per dare una vista dettagliata dei tessuti molli del cervello. Un MRA (Magnetic Resonance Angiogram) è lo stesso studio non invasivo, tranne che è anche un angiogramma, il che significa che esamina i vasi sanguigni oltre alle strutture del cervello.

Quali cure sono disponibili?

Trattamento per SAH varia, a seconda della causa sottostante dell’emorragia e l’entità del danno al cervello. Il trattamento può includere misure di salvataggio, sollievo dei sintomi, la riparazione del vaso sanguinante, e la prevenzione di complicanze.

Per 10 a 14 giorni dopo SAH, il paziente rimane in unità di terapia intensiva neuroscienze (NSICU), dove i medici e gli infermieri possono guardare da vicino per i segni di rinnovata sanguinamento, vasospasmo, idrocefalo, e altre complicazioni potenziali.

medicazione
farmaci antidolorifici sarà dato per alleviare il mal di testa, ed il farmaco anticonvulsivante può essere dato per prevenire o trattare le crisi.

Chirurgia
Se la SAH è da rottura di un aneurisma, la chirurgia può essere eseguita per fermare l’emorragia. Le opzioni includono:

  • clipping chirurgico : Un’apertura nel cranio (craniotomia) è realizzato per individuare l’aneurisma. Una clip di titanio piccola viene posta sul collo dell’aneurisma per arrestare il flusso di sangue di entrare.
  • avvolgimento endovascolare : Un catetere viene inserito in un’arteria nell’inguine durante un angiogramma. Il catetere viene fatto avanzare attraverso il flusso di sangue al dell’aneurisma. bobine di platino o colla liquida (Onyx) sono imballati in aneurisma per fermare il flusso di sangue di entrare.

Controllo idrocefalo
sangue coagulato e accumulo di liquido nello spazio subaracnoideo può causare idrocefalo e aumentare la pressione intracranica. La pressione sanguigna si abbassa per ridurre ulteriormente il sanguinamento e per il controllo della pressione intracranica. eccesso di liquido cerebrospinale (CSF) e sangue possono essere rimossi con 1) un drenaggio lombare, che viene inserito nello spazio subaracnoideo del canale spinale nella parte inferiore della schiena, oppure 2) un drenaggio ventricolare, che viene inserito nei ventricoli del cervello .

Controllo vasospasmo
Cinque a 10 giorni dopo l’SAH, il paziente può sviluppare vasospasmo. Vasospasmo restringe l’arteria e riduce il flusso di sangue alla regione del cervello che alimenta l’arteria. Il vasospasmo si verifica nel 70% dei pazienti dopo SAH. Di questi, il 30% ha sintomi che richiedono un trattamento [1].

Un paziente nel NSICU sarà monitorato per i segni di vasospasmo, che comprendono la debolezza in un braccio o una gamba, confusione, sonnolenza, o irrequietezza. doppler transcranico (TCD) ultrasuoni sono preformate di routine per monitorare vasospasmo. TCDS vengono utilizzati per misurare il flusso sanguigno attraverso le arterie (Fig. 3).

Figura 3. Doppler transcranico (TCD) utilizza gli ultrasuoni per esaminare le arterie, misurare il flusso sanguigno, e cercare segni di vasospasmo.

Questo test può mostrare che le arterie sono in spasmo come pure la gravità. Per evitare vasospasmo, pazienti la nimodipina farmaco mentre in ospedale. Inoltre, "Triple H Terapia" si usa:

  • Ipertensione: comporta un aumento della pressione sanguigna per forzare sangue attraverso le arterie ostruite.
  • ipervolemia: coinvolge sempre più fluidi IV per rendere più volume di sangue.
  • emodiluizione: consista nel mettere il sangue sottile e acquoso in modo che scorra più facilmente attraverso le arterie ostruite.

Se vasospasmo è grave, i pazienti possono richiedere una iniezione di farmaco direttamente nell’arteria per rilassarsi e fermare lo spasmo. Ciò viene fatto attraverso un catetere durante un angiogramma. Talvolta angioplastica viene utilizzato per allungare aperta l’arteria [2].

Test clinici

Recupero

Recupero e la prognosi sono molto variabili e gran parte dipende dalla gravità della SAH iniziale. In generale, un terzo dei pazienti che soffrono di una SAH sopravviverà con buon recupero; un terzo sopravviverà con disabilità o ictus; e un terzo morirà.

pazienti SAH possono soffrire di breve termine e / o deficit a lungo termine a causa del spurgo o del trattamento. Dopo un paziente viene dimesso dall’ospedale, il trattamento può essere continuato presso una struttura che offre terapie riabilitative personalizzate a seguito di una grave lesione cerebrale. Un medico specializzato nella riabilitazione supervisionerà questa cura, che può includere fisica, occupazionale e logopedia.

  • deficit del linguaggio e può fare auto-espressione difficile. Afasia è una perdita totale o parziale della capacità di comprendere o utilizzare parole. E ‘causata da un danno al centro linguistico del cervello. Alcune persone recuperare da afasia, dopo una lesione cerebrale, mentre altri possono avere problemi di linguaggio e linguaggio permanenti. problemi meno comuni includono capire ciò che viene detto o che hanno difficoltà a leggere e scrivere.
  • Debolezza o paralisi delle braccia e delle gambe possono verificarsi a seguito di una rottura di un aneurisma. Questo problema di solito colpisce sinistra o la metà destra del corpo e può includere braccia, gambe e viso. Questa debolezza può migliorare nel corso del tempo, e la riabilitazione può aiutare un paziente diventano più forti e imparare a funzionare al meglio delle sue capacità.
  • problemi visivi può verificarsi a causa di sanguinamento nell’occhio o danni ai nervi che inviano o interpretare i segnali dall’occhio al cervello.
  • Convulsioni può verificarsi dopo un aneurisma si rompe. Durante un sequestro, parte del corpo può iniziare a scuotere o torsione. Sequestri di solito si fermano da soli, ma la medicina è disponibile per prevenire crisi epilettiche o fermarli quando essi si verificano. Una persona che soffre più di un sequestro si dice che abbia l’epilessia.
  • Gli effetti collaterali dei farmaci può produrre eruzioni cutanee, prurito, nausea, alterazioni dell’appetito e sonnolenza. Il medico esaminerà la vostra storia medica passato per cercare di determinare se si è a rischio di avere un effetto collaterale. Tuttavia, le reazioni ai farmaci di solito non possono essere previsti, e il primo indizio probabile che appaiono quando si nota qualcosa di diverso. Informi il infermiere o il medico se si hanno un problema che i farmaci potrebbe essere la causa.
  • Fatica è una schiacciante mancanza di energia che viene comunemente visto dopo una lesione cerebrale. Il sonno perso nella NSICU contribuisce anche a questa fatica. Può essere presente per molte settimane dopo che sei stato dimesso dall’ospedale. Fatica diminuirà nel tempo migliora la forma fisica. abitudini di sonno regolari e pisolini quotidiani ridurranno la vostra fatica.
  • Mal di testa sono comuni dopo SAH. Essi tendono a migliorare col passare del tempo.
  • perdita di memoria a breve termine può causare a non ricordare quello che hai fatto questa mattina, o chi hai parlato al telefono. Si potrebbe perdersi durante la guida e dimenticare come tornare a casa o in altri luoghi familiari. Si può avere problemi di apprendimento cose nuove e ricordare le cose vecchie.
  • La mancanza di attenzione e concentrazione può rendere difficile rimanere concentrati su un compito o un problema. Si può essere facilmente distratti. Può essere più facile di concentrarsi su un compito alla volta. Provate a fare le cose in un ambiente tranquillo.
  • Cambiamento nella percezione può rendere le persone, i luoghi e le cose appaiono diverse di quanto non fossero prima della lesione cerebrale. Un superstite aneurisma una volta ha paragonato la sua esperienza di tornare a casa dopo un lungo viaggio e trovare che tutto in casa era cambiato. La casa e mobili era ancora lì, ma tutto sembrava molto diverso.
  • Difficoltà con l’organizzazione può farti dimenticare come fare per faccende quotidiane come cucinare un pasto, o pulire la vostra casa. E ‘meglio non fare troppe cose in una volta. Utilizzando timer, casematte, calendari, quaderni, progettisti giorno e registratori vocali può essere utile.
  • cambiamenti di personalità può verificarsi dopo una lesione cerebrale. Questi cambiamenti possono variare da una mancanza di get-up-and-go a sbalzi d’umore di depressione grave. Si può diventare più irritabile e May Cry facilmente. I segni di depressione devono essere segnalati per garantire il corretto aiuto professionale e farmaci.

Il seguente consiglio viene da medici e sopravvissuti di lesioni cerebrali: moderato esercizio fisico, un modello di sonno regolare, e una dieta sana andare un lungo cammino verso fornendo la migliore opportunità possibile per un pensiero chiaro e buona conversazione. Migliorare le capacità di concentrazione e livelli di energia sono due motivi per evitare il tabacco e le bevande alcoliche.

Il recupero di maggior successo includerà:

  • Non mi aspettavo troppo di se stessi, o spingere troppo duro.
  • Non tornare al lavoro e facendo un carico di lavoro pieno troppo presto.
  • Non minimizzare le difficoltà.

E ‘molto importante:

  • Chiedere aiuto da parte di professionisti che hanno familiarità con le sfide relative al vostro tipo di esperienza medica.
  • Continuare tutte le terapie in base alle esigenze.
  • Essere disposti a chiedere e accettare l’aiuto di familiari e amici.
  • Partecipa a un gruppo di sostegno per incontrare e parlare con persone che hanno condiviso lo stesso tipo di lesione cerebrale, il recupero, e le lotte.
  • Discutere problemi con il neurochirurgo, altri medici e terapisti a portata di visite di follow-up.

Come il recupero progredisce, i problemi da affrontare possono risolvere. Se non lo fanno, i piani possono essere sviluppati per aiutare a far fronte con i cambiamenti che si trovano ad affrontare.

fonti & link

Se avete altre domande, si prega di contattare Mayfield Cervello & Spine a 800-325-7787 o 513-221-1100. Per informazioni su come l’Università di Cincinnati (UC) Neuroscience Institute chiamata 866-941-8264.

  1. Bederson JB, et al. Linee guida per la gestione di aneurismatica emorragia subaracnoidea. Stroke 40: 994-1025, 2009
  2. Andaluz N, Tomsick TA, Tew JM Jr, van Loveren HR, Yeh HS, Indicazioni Zuccarello M. per la terapia endovascolare per vasospasmo refrattario dopo aneurismatica emorragia subaracnoidea: esperienza presso l’Università di Cincinnati. Surg Neurol 58: 131-138, 2002

Glossario

aneurisma: un rigonfiamento o indebolimento di una parete arteriosa.

angioplastica. un palloncino gonfiabile inserito attraverso un catetere per allungare aprire un’arteria ostruita o ristretta.

idrocefalia. gonfiore nel cervello causa di un blocco di liquido cerebrospinale.

Pressione intracranica: pressione all’interno del cranio. Normale ICP è di 20 mm Hg.

scarico lombare: un catetere inserito nello spazio subaracnoideo della colonna vertebrale per rimuovere liquido cerebrospinale (CSF). Usato per il trattamento di idrocefalo o rilassarsi nel cervello durante l’intervento chirurgico.

meningi: tre membrane (pia madre, aracnoide, e dura madre) che circondano il cervello e il midollo spinale.

convulsioni: convulsioni incontrollabili, spasmo, o una serie di movimenti strappi del viso, tronco, braccia, o le gambe.

emorragia subaracnoidea: sanguinamento nello spazio circostante il cervello; può causare un ictus.

doppler transcranico (TCD). un dispositivo a ultrasuoni utilizzato per misurare il flusso di sangue attraverso un’arteria nel cervello.

ventricoli: zone cave nel centro del cervello contenente liquido cerebrospinale. Ci sono quattro ventricoli: due ventricoli laterali (uno su ciascun lato del cervello), terzo ventricolo e quarto ventricolo.

drain ventricolare: un catetere posizionato nel ventricolo del cervello per drenare liquido cerebrospinale in eccesso.

servizi Mayfield

Siamo uno dei più grandi di trattamento e centri di ricerca per le malattie che coinvolgono i vasi sanguigni del cervello (malattie cerebrovascolari). Attraverso la nostra affiliazione con l’Università di Cincinnati Comprehensive Stroke altri ospedali premier nella zona di Greater Cincinnati / Northern Kentucky Center e, Mayfield medici di assistenza per le persone che hanno aneurismi cerebrali, emorragie cerebrali, carotidi bloccate, moyamoya, vasospasmo e malattie correlate.

Il nostro team è composto da neurochirurghi, neuroradiologi, chirurghi, neurologi endovascolari, e neurointensivists.

test clinici

gruppi di sostegno

Il cervello Aneurysm Support Group Tri-State si riunisce una volta al mese, visitare TSBAconnex.org

Related posts

  • Emorragia subaracnoidea Quando un …

    Sebbene la maggior parte mal di testa – anche quelli più gravi – sono dovuti a fattori benigni, quando un mal di testa è a causa di un aneurisma sanguinante si tratta di una emergenza medica. subaracnoidea spontanea (pronunciato …

  • Emorragia subaracnoidea MedlinePlus …

    Un esame fisico può mostrare un torcicollo Un cervello e il sistema nervoso esame può mostrare segni di diminuzione dei nervi e le funzioni cerebrali (deficit neurologico focale) un esame della vista può mostrare diminuito occhio …

  • Che cosa è sintomi aneurisma cerebrale

    Definizione Un aneurisma cerebrale (AN-Yoo-riz-um) è un rigonfiamento o mongolfiera in un vaso sanguigno nel cervello. Spesso si presenta come una bacca appeso su uno stelo. Un aneurisma cerebrale può perdere o rompersi, causando …

  • Quali sono i pericoli di una bloccati …

    Le arterie sono un tipo di vaso sanguigno. Essi portano il sangue ossigenato ai vari organi del corpo. Se il colesterolo si accumula nel sangue, si può attaccare alle pareti delle arterie. Le arterie …

  • Che cosa è un colpo, quello che è un colpo di infarto.

    Panoramica Apporto di sangue della figura del cervello 1. Le arterie carotidi interne (ICA) e le arterie vertebrali (VA) apporto di sangue al cervello. I due sistemi si collegano al circolo di Willis …

  • Vascolari Cure – insufficienza renale …

    I reni purificare il sangue dei prodotti di scarto, bilanciare gli elettroliti nel corpo, controllo della pressione arteriosa e stimolano la produzione di globuli rossi. Essi ricevono il loro apporto di sangue …