I sintomi di HIV positivi negli uomini

I sintomi di HIV positivi negli uomini

La verità su AIDS – libro libero

  • Introduzione – la verità su AIDS
  • Capitolo 1: l’entità del AIDS Nightmare
  • Capitolo 2: Che cosa c’è di così speciale un virus dell’AIDS / HIV?
  • Capitolo 3: quando le cellule iniziano a morire
  • Capitolo 4: Come le persone si infettano con l’HIV
  • Capitolo 5: Domande La gente chiede di AIDS / HIV e di cristiano / programmi della Chiesa di risposta
  • Capitolo 6: preservativi non sono sicuri
  • Capitolo 7: morale Dilemas in AIDS / HIV lavoro
  • Capitolo 8: Wrath o Reaping? AIDS è l’ira di Dio? AIDS è l’ira di Dio?
  • Capitolo 9: qualche vita e problemi di morte
  • Capitolo 10: Quando Chiesa membri hanno bisogno Aiuto su AIDS
  • Capitolo 11: Altri hanno bisogno di aiuto di AIDS Troppo
  • Capitolo 12: Salvare vite – prevenzione dell’infezione da HIV
  • Capitolo 13: Ago e Condom Distribution per fermare la diffusione dell’HIV?
  • Capitolo 14: Special AIDS Issues / HIV in Africa e in Asia
  • Capitolo 15: Un piano Dieci punti per il governo
  • Capitolo 16: A Christian globale Challenge e una risposta cristiana a causa dell’AIDS

Quando i sintomi di AIDS iniziano? Il virus che causa l’AIDS entra nel sangue e rapidamente penetra alcuni globuli bianchi (chiamate cellule CD4 ` ‘o "cellule T4") nel corpo. Come abbiamo visto nel capitolo precedente, programmano i globuli bianchi dopo i quali vi è spesso poco o nessuna traccia del virus a tutti. Questa situazione di solito dura per sei a dodici settimane. Durante questo tempo la persona è libera di sintomi e test anticorpali sono negativi.

I primi segni di malattia – sintomi del virus HIV

La prima cosa che succede dopo l’infezione da HIV è che molte persone sviluppano una malattia simil-influenzale. Questi sintomi dell’HIV possono essere abbastanza gravi da apparire come la febbre ghiandolare con gonfiore delle ghiandole del collo e delle ascelle, stanchezza, febbre e sudorazioni notturne. Alcuni di questi globuli bianchi stanno morendo, il virus è stato rilasciato, e per la prima volta il corpo sta lavorando duramente per rendere anticorpi corretti. In questa fase il test del sangue per l’HIV di solito diventerà positivo in quanto raccoglie gli anticorpi rivelatori. Questo processo di conversione del sangue da negativo a positivo si chiama `sieroconversione ‘. La maggior parte delle persone non si rendono conto che cosa sta accadendo, anche quando in seguito sviluppano l’AIDS si guardano indietro e ricordare i sintomi in modo chiaro. La maggior parte delle persone che hanno prodotto anticorpi anti-HIV in circa dodici settimane.

Poi tutto si sistema. La persona che ha ora un test positivo, e si sente completamente bene – nessun sintomo a tutti. Il virus spesso sembra scomparire completamente dal sangue di nuovo. Tuttavia, in questa fase latente, l’HIV può essere trovato in grandi quantità nei linfonodi, la milza, ghiandole adenoidi e tonsille. Non sappiamo quante persone andranno a fase successiva. Come abbiamo visto in un capitolo precedente, in un primo momento i medici pensato che potrebbe essere solo uno su dieci, poi due o tre su dieci. Ora sembra che almeno nove su dieci si svilupperà ulteriori problemi.

studi San Francisco dimostrano che nei paesi sviluppati, senza l’uso delle più recenti terapie, il 50% con l’HIV sviluppano l’AIDS in dieci anni, il 70% in quattordici anni. Di quelli con AIDS, il 94% sono morti in cinque anni. Il tasso di progressione può essere molto più veloce di quelli con immunità indebolita da altre cause — tossicodipendenti o quelli in via di sviluppo, per esempio. Può essere molto lento in quelli su vari trattamenti.

La maggior parte degli scienziati e medici sono convinti che, se seguiamo persone infette per un tempo sufficiente — forse per venti-trenta anni o più, se stanno ottenendo un buon trattamento — allora tutti o quasi tutti moriranno di AIDS, a meno che non sono morti di qualcos’altro nel frattempo, come ad esempio un attacco di cuore o il cancro. Quanto tempo può una persona vivere davanti a qualche infezione innesca la produzione di più virus e morte delle cellule più bianchi?

Si può facilmente prendere dal panico la lettura di un elenco di sintomi come questo perché tutti noi tendono a leggere di malattie e pensare immediatamente ce li abbiamo. diarrea cronica non significa che ha l’infezione da HIV o l’AIDS. Né sintomi come la perdita di peso, alte temperature, stanchezza e gonfiore delle ghiandole. Queste cose possono essere particolarmente comune in molti paesi in via di sviluppo.

Al momento, in molti paesi vi è una epidemia di malattie virali che causano febbri, stanchezza, eruzioni cutanee e altri sintomi che durano a lungo, sempre andare via completamente, e non hanno nulla a che fare con l’infezione da HIV o l’AIDS. Consultare il medico o andare in una clinica per malattie sessualmente trasmissibili (MST) o genito-urinario medicina (GUM) se non siete sicuri.

La fase finale è l’AIDS. La maggior parte del sistema immunitario è intatto e il corpo può affrontare la maggior parte delle infezioni, ma uno o due ulteriori infezioni inusuali diventato quasi impossibile per il corpo a sbarazzarsi di senza aiuto medico — solito antibiotici intensivi.

Queste infezioni possono essere un incubo per medici e pazienti. La disperata lotta è quello di trovare il nuovo germe, identificarlo, e dare il farmaco giusto in dosi enormi di ucciderlo. Il germe può essere nascosto in profondità in un polmone che richiede un tubo (broncoscopio) di essere messo giù la trachea nel polmone per ottenere un campione. La persona è sedato per questo. Essa può essere nascosto nel fluido che ricopre il cervello e il midollo spinale, che richiede un ago da mettere nella spina dorsale (puntura lombare). Essa può essere nascosto nel cervello stesso. Può nascondersi nel fegato o cistifellea o dell’intestino. Si può nascondere ovunque.

L’infezione più comune è una infezione toracica. A ventitré anni, l’uomo entra nell’ufficio di suo medico con una infezione toracica non risponde agli antibiotici. Si è lavata e ha una temperatura elevata. E ‘stato sempre più a corto di fiato, con una tosse secca per diverse settimane. Egli diventa fiato e ha una radiografia del torace di emergenza. La radiografia è strano. Nessuno ha visto niente di simile prima d’ora. Questo potrebbe essere l’AIDS? I campioni sono presi dal polmone. L’uomo è ricoverato in terapia intensiva ed è troppo malato per chiedere se sarebbe d’accordo ad un esame del sangue. Nel giro di due giorni è morto. Uno strano germe si trova nel suo polmone: carinii polmonite. Questo è incredibilmente rara se non in AIDS.

Si può o non può essere segnalato come una statistica al centro di raccolta di informazioni sull’AIDS. Questo è volontaria e medici sono occupati. Se fosse morto un giorno o due prima, la causa della morte sarebbe stato pensato per essere una polmonite. Ancora un’altra vittima silenziosa, inosservato e non registrati. Le nostre statistiche possono essere incomplete, e ricordate, nessun test è stato fatto per l’HIV.

E ‘stato sfortunato. L’aspettativa media di vita se si sviluppa il primo polmonite polmonite è poco più di due anni. 78% sopravvive il primo episodio, solo il 40% sopravvive al secondo. Si potrebbe vivere per oltre tre anni, o si potrebbe essere morto in tre mesi. Ogni nuova infezione toracica potrebbe essere l’ultimo. Spesso le persone sembrano solo una o due ore dalla morte, quindi tirare in giro, recuperare completamente, e tornare a casa per diversi mesi fino a quando la prossima crisi.

Sappiamo che ottantacinque su cento persone con queste infezioni respiratorie in nazioni occidentali sono infetti da Pneumocystis carinii, ma molti sono infettate con diverse cose contemporaneamente. In tutto il mondo, la più comune infezione toracica HIV-correlati è la tubercolosi. Come si diffonde l’HIV, la tubercolosi è in aumento, con forse un milione di casi in più di un anno al momento a causa di HIV. infezione latente tubercolosi è comune nella popolazione generale. danni HIV alle cellule CD4 bianchi permette la riattivazione, rapido deterioramento e la morte.

Danni cerebrali colpisce i bambini pure. In uno studio, sedici su ventuno bambini malati di AIDS hanno sviluppato la distruzione progressiva del cervello (encefalopatia). Ma qualsiasi parte del sistema nervoso può essere danneggiato in adulti o bambini, non solo il cervello, e l’AIDS può imitare praticamente qualsiasi altra malattia di nervi.

Di quelle che presentano sintomi entro il primo anno di vita, muoiono mezzo prima dei tre anni. Tuttavia, con trattamenti migliorati i bambini sono sopravvissuti più a lungo. Un modello comune sta cominciando ad emergere di un bambino che diventa malessere nel primo anno o due di vita con infezioni croniche o acute diversi, ma con un trattamento porta avanti da molti anni, forse anche in adolescenza con molti alti e bassi. Il dolore e gli altri sintomi sono spesso trascurati in questi bambini.

Tutti i neonati di madri infette saranno test positivo per tutto il primo anno, sia infetto o meno. La maggior parte dei bambini che risultano positive alla nascita risultano essere infetti. Il rischio maggiore per il bambino è il processo di nascita stessa e nel latte materno. drastiche riduzioni dei tassi di infezione possono essere effettuate se la madre è dato farmaco anti-virale prima e subito dopo la nascita. Questa è una delle occasioni più appropriato da utilizzare farmaci anti-virali nelle nazioni più povere. Ma dovrebbe sempre avvenire sotto stretto controllo medico.

C’è un leggero rischio che i bambini che più tardi test negativo possono ancora portare l’HIV. Se prima infetti nel grembo materno, il bambino può considerare l’HIV come parte di se stesso e non reagire. Siamo ancora nelle prime fasi di apprendimento su HIV nei bambini.

La maggior parte delle persone con AIDS sviluppano problemi di pelle che di solito sono una esagerazione di cose comuni alla maggior parte delle persone, come l’acne e le eruzioni cutanee di vario genere. herpes labiale e herpes genitale possono sviluppare, o verruche. Il piede dell’atleta nelle forme gravi, tigna e mughetto sono comuni. Eruzioni cutanee a causa di allergie alimentari sono comuni anche — nessuno sa perché. Capelli cade spesso fuori. eruzioni droga si verificano di frequente, spesso a causa di cotrimossazolo salvavita utilizzato per il trattamento o la prevenzione della polmonite Pneumocystis carinii.

L’altro comune cancro è un tumore (linfoma) che si sviluppa nel cervello o altre parti del corpo.

Problemi in intestino, occhi e altri organi

Cambiare modello di malattia negli adulti

In diverse parti del mondo, AIDS tende ad avere le proprie caratteristiche. Ciò può essere dovuto al modello di altre malattie presenti in diverse comunità, il che spiega il motivo per cui la tubercolosi è la causa più comune di morte per AIDS in Africa e in Asia. modelli differenti possono essere correlati a diversi co-fattori (rispetto agli iniettori di droga, per esempio), le differenze virali o differenze possibilmente genetiche.

Tuttavia, i modelli stanno cambiando. Ad esempio, l’incidenza del sarcoma di Kaposi è caduta tra HIV in alcuni paesi, mentre è in aumento tra i tossicodipendenti. Alcuni di questi modelli sono cambiati a causa di trattamenti alterati; altri sono causa di altri fattori.

Come tempi di sopravvivenza sono aumentati, altri problemi sono emersi, che sono molto più difficili da trattare. Questi includono la cecità a causa di citomegalovirus, leucoencefalopatia multifocale progressiva (debolezza, atrofia muscolare, difficoltà a pensare), criptosporidiosi (provoca infezioni varie), le infezioni micobatteriche e meningite criptococcica.

Inoltre, come abbiamo visto, il sarcoma avanzato di Kaposi può portare i propri problemi, con interessamento polmonare che causa mancanza di respiro e innescare infezioni polmonari, il coinvolgimento intestino causando ostruzione o emorragia improvvisa, e con il blocco del drenaggio linfatico provocando gonfiori degli arti o del viso, la pelle ulcerazioni e infezioni.

In un quarto di coloro che muoiono di AIDS, l’esatta causa della morte potrebbe essere difficile da stabilire, con profonda debolezza, perdita di peso e multi-sistema di fallimento. Molte infezioni possono essere cronica, a basso grado e difficile da diagnosticare, e al momento della diagnosi può essere difficile da trattare. Infatti, gli esami post mortem mostrano che la metà di tutte le malattie legate all’HIV trovati durante l’autopsia non sono stati diagnosticati durante la vita.

Molte persone che sono malati sono ora optando per non aver indagato ogni sintomo, quando il prezzo è tempo prezioso trascorso in ospedale, test spiacevoli, e trattamenti che possono avere effetti collaterali.

diagnosi di AIDS nei paesi in via di sviluppo

Nei paesi in via di sviluppo può essere difficile fare una diagnosi accurata di AIDS a causa della mancanza di strutture di test HIV. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha proposto una definizione di caso clinico, che combina segni e sintomi comuni a AIDS (vedi tabella sotto). Questo è stato usato come base per le statistiche AIDS in molti paesi, ma è imprecisa.

Uno studio condotto su pazienti ricoverati in ospedale in Zaire ha mostrato che la definizione di caso perso il 31% dei casi di AIDS (definizione non molto sensibile), e il 10% di quelli che identificate come aventi AIDS sono stati errori. La definizione di caso manca persone che muoiono con gravi malattie da HIV che non rientrano nella definizione. Ad esempio, le morti per polmonite da streptococco sono molto più comune nei pazienti con HIV, ma queste morti non sono stati inclusi.

Le manifestazioni più comuni di AIDS in Africa sono la perdita lorda di peso, diarrea cronica e febbre cronica — l’immagine di `malattia sottile ‘come l’AIDS è conosciuto nei paesi africani. Tuttavia, è difficile escludere altre cause per gli stessi segni e sintomi.

Le morti da tubercolosi sono un altro problema. TB è probabilmente l’infezione più importante nei pazienti con HIV in Africa. Alti tassi di infezione da TBC si trovano in quelle con l’HIV e il rischio di morte per tubercolosi è notevolmente aumentata nei pazienti con HIV. Tuttavia, è lecito chiedersi se tutti coloro che con la tubercolosi e HIV possono essere diagnosticati come casi di AIDS, dal momento che molti hanno TB comunque. Molti con TB perdere peso e avere la febbre, così come un colpo di tosse. Pertanto, in assenza di test HIV, molte delle quali con la tubercolosi avanzata rischiano di essere etichettati come casi di AIDS che utilizzano la definizione di caso dell’OMS.

Alla luce di tutti questi problemi, una definizione di caso rivisto è stato concordato. Vi chiederete come sia possibile essere sicuri della diagnosi giusta a tutti, senza strutture di laboratorio, e la risposta è che è molto difficile.

Alcuni hanno avventa su questa difficoltà a suggerire che non c’è AIDS in Africa affatto. Come si vede altrove, questo non è molto convincente per due ragioni. In primo luogo, i tassi di mortalità sono aumentati vertiginosamente nei gruppi di età sessualmente attivi, come i tassi di infezione da HIV sono aumentati. Tubercolosi e altre malattie sono stati in giro e studiato in dettaglio per decenni. Qualcosa di nuovo sta accadendo. In secondo luogo, quando le persone con AIDS da nazioni africane sono curati sia in paesi come il Regno Unito, o negli ospedali molto ben attrezzate più vicine a casa, è chiaro che ci sono gravi anomalie del loro sistema immunitario indicative di AIDS, con anticorpi positivi per l’HIV e danneggiato le cellule bianche.

Lo spettro della malattia visto in AIDS nelle nazioni africane può variare, in particolare nei luoghi in cui l’HIV-2 è più diffuso. Il modello è molto diverso da paesi sviluppati:

  • Candida (mughetto) nella bocca 80–100%
  • candidosi esofagea 30–50%
  • Tubercolosi 30–50%
  • toxoplasmosi cerebrale 15–20%
  • Herpes zoster (fuoco di Sant’Antonio) 10%
  • Criptosporidiosi (diarrea) il 50%

La maggior parte delle persone hanno diversi problemi. (Per ulteriori approfondimenti sulle esigenze delle persone con AIDS e come soddisfare loro, vedere i capitoli 10, 11 e 14; appendici anche A, B e C.)

Così, ora che abbiamo esaminato come le cellule attacchi di virus e provoca malattie associate all’AIDS, siamo in grado di guardare alcuni dei modi in cui il virus può entrare nel corpo umano e come possiamo impedire che accada.

La verità su AIDS

  • Introduzione – la verità su AIDS
  • Capitolo 1: l’entità del AIDS Nightmare
  • Capitolo 2: Che cosa c’è di così speciale un virus dell’AIDS / HIV?
  • Capitolo 3: quando le cellule iniziano a morire
  • Capitolo 4: Come le persone si infettano con l’HIV
  • Capitolo 5: Domande La gente chiede di AIDS / HIV e di cristiano / programmi della Chiesa di risposta
  • Capitolo 6: preservativi non sono sicuri
  • Capitolo 7: morale Dilemas in AIDS / HIV lavoro
  • Capitolo 8: Wrath o Reaping? AIDS è l’ira di Dio? AIDS è l’ira di Dio?
  • Capitolo 9: qualche vita e problemi di morte
  • Capitolo 10: Quando Chiesa membri hanno bisogno Aiuto su AIDS
  • Capitolo 11: Altri hanno bisogno di aiuto di AIDS Troppo
  • Capitolo 12: Salvare vite – prevenzione dell’infezione da HIV
  • Capitolo 13: Ago e Condom Distribution per fermare la diffusione dell’HIV?
  • Capitolo 14: Special AIDS Issues / HIV in Africa e in Asia
  • Capitolo 15: Un piano Dieci punti per il governo
  • Capitolo 16: A Christian globale Challenge e una risposta cristiana a causa dell’AIDS

Mi è stato diagnosticato l’HIV quest’anno, e per qualche motivo la mia mente era pronto per la sua risposta da quando aveva mostrato strani segni dal gennaio di quest’anno. Sia il mio amore erano lì con me quando ho ricevuto la notizia e siamo entrambi molto favorevoli, e sono veramente grato per questo. Ho detto ai miei amici più cari, uno dei quali è la ragazza che mi piace molto, e lei mi ha supporto da quando ho iniziato questo processo e mi ha sempre dato sostegno. Finora nessuno ha voltato le spalle su di me a causa di ignoranza o qualcosa di simile. Sono grato che non ho caduto in una depressione o qualcosa di simile. Lunedi ‘agosto ho ottenere il mio risultato CD4 (cellule T) count conteggio e il virus del carico, e mi auguro che ho un elevato livello di T-cellule.

Ero ubriaco ND Sono SLPT uno spirito Gal senza usare il preservativo. che dopo 2 settimane ho avuto brufoli sul sul viso ho avuto l’influenza forte raffreddore, ringworms tutto il mio corpo, il mio collo ottenuto gonfio e aveva dirrhoe. Ho tanta paura ho CNT anche concentro sui miei studi sto EVN perdere peso. Ho paura 2 go e test. fare u think Sono infetto plz rply al più presto plz * preoccupato *

Rispondi Ashish

Related posts

  • Trich, sintomi Trichomonas …

    Trich cosa è Trichomonas? Quali sono i sintomi? Complicazioni di non trattata infezione test Trichomonas Nucliec Acid Amplification (NAA) Test – periodo finestra: da 5 a 7 giorni. L’acido nucleico …

  • I sintomi del cancro del colon negli uomini

    L’intestino L’intestino è parte del sistema digestivo, che è anche chiamato gastrointestinale (GI) o del tratto digestivo. Il sistema digestivo inizia alla bocca e termina all’ano. Aiuta…

  • I sintomi di AIDS HIV nelle donne

    In questo articolo infezione da HIV e l’AIDS – terza fase AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita) è lo stadio avanzato dell’infezione da HIV. Quando il numero di cellule T CD4 scende sotto i 200, le persone …

  • I sintomi della gonorrea, possono gonorrea causare una eruzione cutanea.

    Come individuare i primi segni di gonorrea La maggior parte delle donne infette non soffrirà alcun sintomo, ma l’infezione può causare gravi danni al sistema riproduttivo e portare a …

  • Solfito allergie e sintomi …

    Infatti solfiti sono uno dei 10 allergeni alimentari più comuni e la FDA (USA) afferma che 1 su 100 persone ha un certo tipo di sensibilità ai solfiti. Questa sensibilità chimica …

  • Solfiti e Airway sintomi …

    Collegamenti rapidi I solfiti sono conservanti utilizzati nella produzione di alcuni alimenti e bevande. I romani prima scoperto che l’aggiunta di alcune sostanze (che ora sappiamo contenere solfiti) a …