Il trattamento per l’epatite B, la cura per l’epatite b.

Il trattamento per l'epatite B, la cura per l'epatite b.

Il trattamento per l’epatite B

Trattamento dell’epatite B è utilizzato per gestire gli effetti della infezione, ma non è una cura. In generale, le persone che sono cronicamente infette, ma non hanno alcun segno di danno epatico in corso non avrà bisogno di trattamento. Tuttavia, è importante monitorare attentamente la salute del fegato con regolari (ogni 6 mesi) test di funzionalità epatica. Quando una persona ha segni di danno epatico si dovrebbe prendere in considerazione un trattamento per l’epatite B. La decisione su quando iniziare il trattamento è complesso e deve essere fatto in consultazione con il medico o un gastroenterologo con un interesse per l’epatite B.

Il governo australiano attraverso il Pharmaceutical Benefits Scheme fondi (PBS) diversi farmaci diversi per il trattamento dell’epatite cronica B. I più comuni sono farmaci antivirali assunti in compresse ogni giorno per un anno o più:

Entecavir (Baraclude®)
Entevavir ha una potente attività contro l’epatite cronica B. Non ci sono quasi effetti collaterali, tranne per la possibilità di sviluppare mutazioni dei virus e resistenza ai farmaci antivirali.

Tenofovir (Viread®)
Tenofovir ha una potente attività contro l’epatite cronica B. E ‘particolarmente utile nei pazienti che hanno sviluppato resistenza ai farmaci ad altri farmaci.

Adefovir (HEPSERA®)
In Australia, adefovir è finanziata solo per le persone che hanno sviluppato un virus mutazione dell’epatite B dopo l’assunzione di Lamivudina. Non ci sono quasi effetti collaterali, tranne per la possibilità di sviluppare mutazioni dei virus e resistenza ai farmaci antivirali.

Una forma meno comune di trattamento è con interferone.

Interferone pegilato (Pegasys®)

È somministrato per iniezione una volta alla settimana, di solito per 6 mesi a un anno. Il farmaco ha molti effetti collaterali potenziali, come i sintomi influenzali e depressione, ma in grado di controllare il virus in un terzo dei pazienti, senza bisogno di farmaci a lungo termine

Il trattamento dell’epatite B è adatto a persone che sono classificati come essere in una particolare fase di infezione da epatite B, che è caratterizzato da:

  • una maggiore attività dei virus e infiammazione del fegato dimostrato da parte degli enzimi epatici (ALT)
  • infiammazione e attività nel fegato come visto nei risultati di una biopsia epatica
  • alti livelli di virus dell’epatite B (HBV DNA) nel sangue.

L’accesso al trattamento è dipendente da una persona che soddisfi questi criteri.

obiettivi di trattamento sono per fermare il virus dell’epatite B di moltiplicarsi, o per ridurre il tasso di moltiplicazione per quanto possibile. Questo riduce il rischio di malattia epatica grave in via di sviluppo più tardi nella vita e rende possibile per il fegato per riparare alcuni dei danni e di lavorare meglio. (Keefe, E.C et.al; 2004) Tuttavia, è molto raro che uno di questi farmaci sarà curare l’infezione da epatite B.

Il principale effetto collaterale delle compresse antivirali (lamivudina, adefovir ed entecavir) a volte è la mutazione del virus dell’epatite B (modifiche) durante il corso del trattamento, il che significa che le compresse antivirali non sono altrettanto efficaci contro la nuova forma del virus. Questo è chiamato resistenza antivirale.

Durante il trattamento, gli esami del sangue del paziente sono monitorate molto attentamente per cercare segni di resistenza antivirale. Se ci sono segni di resistenza come gli enzimi epatici e di alti livelli di virus dell’epatite B nel sangue, le compresse antivirali saranno cambiate.

Riferimenti

Keefe, E.C. Dieterich, D. Han, S-H. et al. (2004). ‘Un algoritmo di trattamento per la gestione di epatite cronica infezione da virus B negli Stati Uniti’. Gastroenterologia ed Epatologia Clinica. 2, pp.87-106.

Related posts

  • Trattamento di epatite

    Trattamento specifico di solito non è necessario per i casi a breve termine di epatite B. Ma per coloro che sviluppano una condizione cronica, il trattamento può includere farmaci come l’interferone alfa e …

  • Il trattamento per l’epatite, il trattamento per l’epatite.

    In tutto il mondo, circa 240 milioni di persone hanno il virus dell’epatite B cronica con i più alti tassi di infezione in Africa e Asia. Le persone con infezione cronica da epatite B sono ad aumentato rischio di …

  • Ora abbiamo la cura per l’epatite …

    Credit: Oliver Munday una pluridecennale ricerca di migliori trattamenti per una malattia del fegato debilitante è finalmente venuta a buon fine. Entro la fine dell’anno gli Stati Uniti Food and Drug Administration è …

  • Opzioni di trattamento – Epatite …

    Le persone che vivono con l’infezione da epatite cronica B devono aspettarsi di vivere una vita lunga e sana. Ci sono decisioni le persone possono fare per proteggere i loro fegati come vedere uno specialista del fegato o …

  • Adozione di misure per curare l’epatite C, cura per l’epatite c.

    Grazie alle nuove scoperte mediche, molti pazienti che si sottopongono a trattamento può essere curata. (Getty Images) Non molto tempo fa, il trattamento dell’epatite C è stato un affare decisamente desolante. E la prospettiva di …

  • Trattamento di epatite

    Che cosa è l’epatite C? Altri virus dell’epatite esistono e causano un piccolo numero di infezioni. Inoltre, altri virus possono causare epatite anche se non sono specificamente epatite …