proteine ​​del siero di latte in formula di bambino, proteine ​​del siero di latte in polvere.

proteine ​​del siero di latte in formula di bambino, proteine ​​del siero di latte in polvere.

Astratto

INTRODUZIONE

Il latte umano è il nutrimento preferito per il bambino in rapida crescita termine perché fornisce tutti i nutrienti necessari in proporzioni adeguatamente bilanciate. Se una madre non è in grado o sceglie di non allattare al seno il suo bambino, poi il latte artificiale è il più appropriato, nutrizionalmente sostituto adeguato nel corso del primo anno di vita. Il latte artificiale è progettato per assomigliare da vicino la composizione del latte umano e produrre risposte fisiologiche più vicino possibile a quelle nei neonati allattati. Durante la 80 y che il latte artificiale è stato disponibile, una notevole ricerca è stata dedicata al miglioramento della qualità delle proteine ​​del latte artificiale e di renderlo più simile al latte umano.

composizione proteica di formula

Proporzioni di proteine ​​nel latte bovino, latte umano, e latte artificiale.

Ruolo di α-lattoalbumina

ruoli biochimici e nutrizionali di α-lattoalbumina.

Le concentrazioni di aminoacidi nel latte materno e latte artificiale

Numerosi studi hanno valutato l’alterazione di siero di latte: la caseina nelle formule o l’aggiunta di aminoacidi liberi di formula per avvicinarsi di più le concentrazioni di latte umano di proteine ​​e aminoacidi totali e le concentrazioni plasmatiche di aminoacidi nei neonati allattati al seno. Diversi studi hanno valutato formule con concentrazioni di proteine ​​di sotto dello standard 15 g / L e trovati profili aminoacidi accettabili (14. 15). Altri studi hanno identificato triptofano come aminoacido degno di esame specifico. Ad esempio, Hanning et al (12) le concentrazioni plasmatiche di aminoacidi valutati nei neonati e nei bambini allattati al seno alimentato una formula di controllo contenente 15 g di proteine ​​/ L con siero di latte: la caseina di 60:40 o di una formula sperimentale triptofano-fortificato con 13 g di proteine ​​/ L e siero di latte: la caseina 40:60. La concentrazione triptofano nella formula sperimentale era superiore a quello sia latte materno o la formula di controllo. l’assunzione e la crescita di energia non variano tra i gruppi. A tutti i tempi studiati (4, 8 e 12 settimane), le concentrazioni plasmatiche di triptofano erano simili nei gruppi allattati al seno e sperimentali e notevolmente superiori in entrambi i gruppi rispetto al gruppo di controllo. Inoltre, in tutti i tempi, il rapporto di triptofano a grandi aminoacidi neutri (LNAAs: leucina, isoleucina, valina, tirosina, triptofano e fenilalanina) è stata significativamente più alta nel gruppo allattato al seno che in entrambi i gruppi formula, mentre i rapporti in gruppo sperimentale erano significativamente più alti rispetto a quelli del gruppo di controllo. Fazzolari-Nesci et al (13) hanno anche confrontato neonati allattati al seno per i neonati nutriti con un controllo o una formula triptofano-integrato. Come nel lavoro di Hanning et al (12) hanno discusso in precedenza, il gruppo di controllo ha avuto significativamente più bassi concentrazioni plasmatiche di triptofano rispetto al gruppo allattato al seno, e le concentrazioni nel gruppo sperimentale non differiva significativamente da quelli del gruppo allattato al seno.

Per quanto riguarda triptofano, sia la concentrazione assoluta e la concentrazione di relativa triptofano ad altri LNAAs sono di importanza. Il rapporto del triptofano in altri LNAAs influenza l’assorbimento di questi aminoacidi nel cervello, perché un singolo trasportatore di aminoacidi è responsabile per il movimento di tutti LNAAs (compreso triptofano) dalla circolazione periferica nel cervello. Pertanto, l’abbondanza relativa di triptofano rispetto a quello di altri LNAAs è critico nel determinare la quantità di triptofano che viene trasportato nel cervello. Negli adulti che consumano una dieta mista in carboidrati, il trasferimento di insulina indotta LNAAs nel tessuto muscolare produce una triptofano plasmatica relativamente alta: LNAAs che migliora il trasferimento di triptofano nel cervello. Nei neonati, tuttavia, un ambiente di ormoni contrainsulin, come glucagone e adrenalina (16), limita il flusso di insulina indotta LNAAs nel tessuto muscolare. In combinazione con la massa più bassa muscolare dei bambini (12% rispetto al 20% per gli adulti) e la loro maggiore assunzione di proteine ​​per unità di massa corporea al giorno (bambini allattati al seno: 2 g / kg; i neonati alimentati artificialmente: 2-4 g / kg ; adulti: 0,8-1,2 g / kg), i bambini devono fare affidamento più pesantemente sul bilancio alimentare di triptofano: LNAAs per mantenere un adeguato assorbimento di triptofano cerebrale (17).

Gli alimenti per lattanti α-lattoalbumina-ARRICCHITO

Le concentrazioni di α-lattoalbumina in latte bovino, latte artificiale, e latte umano (i dati di latte umano da riferimento 20).

Related posts