Tempo per abbracciare logistica di ritorno …

Tempo per abbracciare logistica di ritorno ...

Con Patrick Burnson, Editore-capo · 1 marzo 2016

L’anno scorso era praticamente un busto per i produttori di beni durevoli, dicono gli economisti, e nel primo trimestre del 2016 possono mettere pressione aggiunto caricatori per spremere profitti nella catena di fornitura. Questo spiega il motivo per cui molti analisti sostengono che un ciclo completamente integrato significa che la logistica inversa può anche contribuire al “top line” su un bilancio.

Le conseguenze per i rivenditori statunitensi con le reti di distribuzione globali è altrettanto profondi, la logistica esperti aggiungono, sottolineando che il “ciclo inverso” non è mai stato così importante.

Asset Recovery crescita
Secondo il Dr. Dale Rogers, professore di logistica e supply chain management presso l’Arizona State University, Reverse Logistics sta per diventare sempre più popolare con i responsabili della logistica alla ricerca di un processo per ottenere il corretto smaltimento delle scorte in eccesso.

“Le attività di rigenerazione e ristrutturazione sono una parte fondamentale di tale procedura”, dice Rogers. “Logistica inversa comprende anche l’elaborazione mercanzie restituite a causa di danni, l’inventario di stagione, rifornire, salvataggio, ricorda, scorte in eccesso, programmi di riciclaggio e il recupero dei beni-tutte le procedure vitali che hanno bisogno di essere al top della mente”.

Rigenerazione: Quando un prodotto viene pulito e riparato per tornare ad uno stato “come nuovo”.

Ristrutturazione: Simile a ricondizionamento, tranne forse con più lavoro coinvolti nella riparazione del prodotto.

Rigenerazione: Simile alla ristrutturazione, ma che richiede più vasto lavoro; richiede spesso completamente smontaggio del prodotto.

Rivendere: Quando un prodotto restituito può essere venduto ancora una volta come nuovo.

  • Riciclo: Quando un prodotto viene ridotta ai suoi elementi di base, reimpiegati, indicato anche come il recupero dei beni.
  • “A titolo di esempio, si consideri le imprese coinvolte nella vendita e servizi post-vendita di lavoro, e di come la logistica inversa gioca un ruolo”, dice Rogers. “I prodotti di questa attività possono includere accessori, pezzi di ricambio e la riparazione e parti di ricambio. I servizi potrebbero includere: prodotti e supporto tecnico, formazione, documentazione di prodotto, garanzia e gestione dei sinistri, e le riparazioni di assistenza sul campo “.

    Gli analisti del settore dicono che nel settore aftermarket, servizi sul campo e invertire la logistica sono generalmente considerati una delle aree più difficili da gestire, coordinare e operare in modo efficiente. Infatti, la zona è spesso dimenticato o dato poca considerazione per quanto riguarda il lancio di nuovi prodotti, importanza alla soddisfazione del cliente nel complesso e la fedeltà, e profitti aziendali.

    “Se il prodotto è difettoso e il cliente ha voluto restituirlo, la società di produzione avrebbe dovuto organizzare la spedizione del prodotto difettoso, testarlo e, infine, lo smontaggio e lo smaltimento del prodotto”, osserva Curtis Greve, direttore a Greve Davis. una inversione di consulenza logistica. “Il prodotto difettoso dovrebbe viaggiare all’indietro, attraverso la rete di filiera affinché il produttore di trattenere qualsiasi uso da esso.”

    Cathy Roberson, un analista con la consulenza trasporto merci Trascorrere esperti di gestione, è d’accordo, notando che oggi, più che mai, i rivenditori hanno fatto maggiori investimenti in tecnologia per migliorare i loro sistemi di logistica di ritorno.

    “Quando i manager della logistica uniscono la teoria della logistica di ritorno con il software potente ed abilità finanziaria generale, la catena di fornitura può
    essere analizzato per trovare carenze nella catena stessa, piuttosto che nei prodotti “, dice Roberson, aggiungendo che l’obiettivo finale è quello di ottimizzare l’attività aftermarket di risparmiare denaro e risorse ambientali.

    “E ‘importante controllare le bollette Elemento portante di trasporto e anche rinegoziare il contratto originale di rimborsare il vostro denaro in tutte le zone in cui si Overspent in passato”, aggiunge Roberson. “Questo dovrebbe continuare a risparmiare tempo e denaro in futuro. Avendo meno risorse legate nel trasporto li libera fino a essere riassegnati per cose come il lavoro e il controllo di qualità. “

    Adam Robinson, che supervisiona la strategia di marketing per Cerasis, un fornitore di logistica di terze parti che si specializza nel trasporto “ultimo miglio”, afferma che il ciclo inverso presenta una delle più grandi sfide operative nel mondo della logistica del trasporto merci e-commerce a causa della pura volume ed il costo dei ritorni elaborazione.

    visibilità del ciclo di vita
    In omni-channel, la fluidità di inventario tra i canali consente ai rivenditori di riallocare merce al punto di domanda, osserva Will O’Brien, un analista della supply chain con Sedlak Management Consultants. Egli dice che l’evasione degli ordini on-line può tirare a magazzino in depositi, magazzini, i rendimenti e in transito, ma solo un terzo delle aziende hanno una strategia di gestione del magazzino completamente integrato connesse alle operazioni di logistica inversa.

    “La mancata inclusione beni restituiti in inventario disponibile per la vendita probabilmente porterà ad acquistare più di inventario di quanto sia necessario, maggiori volumi di merce invenduta, ribassi eccessivi e più beni di liquidare alla fine di ogni stagione”, dice O’Brien.
    Per evitare questo, i rivenditori hanno bisogno di visibilità in inventario in tutte le fasi del suo ciclo di vita, tra cui in-transit-per stabilire le capacità di trasferire prodotto al punto di domanda. “Oggi, con il consumatore in carica, i rendimenti sono più di un costo di fare business”, spiega O’Brien. “Gestione dei ritorni è una considerazione strategica, che richiede investimenti tecnologici, la pianificazione delle operazioni e l’allocazione del lavoro.”

    Una crepa nella fondazione del settore retail rafforzamento è che i programmi messi in atto per attirare gli acquirenti indietro stanno creando conseguenze non intenzionali una volta l’aspettativa è impostato è difficile tornare indietro. E una volta che il cliente comincia a restituire i prodotti ai negozi, il rivenditore ha bisogno di avere un processo in atto per gestire i prodotti o le spese di degenerare rapidamente.

    analisti di Gartner concordano. In un recente rapporto intitolato “I ritorni-La bomba a orologeria di Multichannel al minuto,” il 55% degli intervistati considerati “Migliorare l’efficienza del processo e la tecnologia restituisce” come molto o estremamente importante. Al contrario, solo il 42% ritiene che lo fanno bene o molto bene.

    “L’idea di delegare torna di nuovo disponibile per i negozi o ordini on-line allevia solo una parte del volume ritorna”, dice O’Brien. “Poche aziende misurano l’età% dei rendimenti che vendono a pieno dettaglio una volta di nuovo disponibile. Per quelli che lo fanno, il 48% dei tornato vendita di merce a prezzo pieno è la percentuale di riferimento del mercato nordamericano. “

    Infine, è come i retailer di gestire l’altro 52% della merce restituita ad ottenere una maggiore comprensione del perché il processo logistico inverso è così vitale per controllare le perdite e mantenere il valore della merce restituita.

    Circa l’autore

    Patrick Burnson è redattore esecutivo Gestione della logistica e Recensione Supply Chain Management riviste e siti web. Patrick è un editor di scrittore e ampiamente pubblicato che ha trascorso gran parte della sua carriera che copre il commercio internazionale, logistica globale, e la gestione della supply chain. Vive e lavora a San Francisco, fornendo ai lettori con un punto di vista delle isole del Pacifico sulle tendenze del settore e le previsioni. Si può raggiungere lo direttamente al [emailprotected]

    Iscriviti alla Logistica Management Magazine!

    Abbonati oggi. È gratis!
    Ottenere informazioni privilegiate tempestive che è possibile utilizzare per gestire al meglio l’intera operazione logistica.
    Avviare l’abbonamento gratuito oggi!

    Articolo Argomenti

    Top 20 Supply Chain Management Software Fornitori

    Il mercato delle soluzioni convenzionali continua a salire, anche se le variazioni innovative aiutare l’industria tracciare un nuovo corso. Top Supply Chain Provider Software 2016, Logistica Software Survey, Top 20 TMS 2016.

    Related posts

    • La catena di fornitura Reverse, esempio di logistica di ritorno.

      Negli ultimi anni, l’azienda ha probabilmente speso un sacco di tempo e di denaro messa a punto la sua catena di fornitura. Presto potrebbe essere necessario dare altrettanto pensiero per la supply chain inversa. Che cosa è un …

    • Magazzinaggio e Fulfillment, invertire il flusso di processo logistico.

      Panoramica Per oltre 60 anni, ha OHL sono state fornire soluzioni flessibili e scalabili di stoccaggio ad una varietà di clienti in tutti i settori e canali. Abbiamo industria leader …

    • The Five R – s di Reverse Logistics …

      I ritorni, ricorda, le riparazioni, il ricondizionamento e riciclaggio / disposizione Essere intelligenti su tua fornitura mezzi a catena ottimizzando ogni anello – da ora di reverse logistics. Mentre la maggior parte delle aziende sono …

    • Top 3 vantaggi di un Reverse Logistics …

      Reverse Vantaggi Logistica programma di gestione Come spedizionieri si sforzano di strizzare ogni centesimo dai loro costi logistici. che stanno sempre più prendendo uno sguardo duro a loro la gestione della logistica inversa …

    • Utilizzando 4 Vantaggi Reverse Logistics …

      4 I vantaggi principali di distribuzione di un Reverse Logistics Processo maggiore trasparenza dello stato del reso. Creare un processo che consente agli utenti di calcolare il numero di elementi per essere …

    • Obiettivi Supply Chain Reverse Logistics …

      Come l’industria elettronica aumenta il suo impegno per l’ambiente, le aziende sono alla ricerca di gestione dalla culla alla tomba di prodotti di elettronica. La gestione post-vendita di prodotti -…